Ricette Tipiche, Sagre, ecc. - Italy for Tourist - Il sito per il Tursimo in Italia -

Others Language
Seguici anche su:
Privacy Policy
Vai ai contenuti

Roma: Restauro Tempio di Venere

Italy for Tourist - Il sito per il Tursimo in Italia -
Pubblicato da in Eventi · 30 Giugno 2019
Dopo Gucci ai Musei Capitolini, un'altro evento lega la moda alle meraviglie di Roma: Fendi che sfilerà al Palatino il 4 luglio



E' l'amore per la sua città che ha portato Fendi a continuare il suo impegno per iniziative di mecenatismo, cominciate nel 2013 con il restauro della Fontana di Trevi, completato nel 2015, e il progetto Fendi for Fountains, che comprende anche il restauro del complesso delle "Quattro Fontane" e il restauro e la conservazione delle fontane del Gianicolo, del Mosè, del Ninfeo del Pincio e del Peschiera, iniziate all'inizio di questo mese. Ora tocca al Tempio di Venere al Palatino, teatro della sfilata del prossimo 4 luglio che vuole rendere omaggio al direttore creativo storico di Fendi, Karl Lagerfeld, che ha diretto la maison romana per 54 anni.
Il restauro fornira' una nuova sistemazione dell'area di fronte alla cella di Venere e del layout che comincia ad essere centenario. Si comincera' nei prossimi mesi. La stessa cella di Venere, chiaramente visibile dall'esterno del Parco, può diventare uno scenario ideale per una rappresentazione multimediale dei restauri eseguiti e del progetto di studio e valorizzazione del monumento nel suo insieme. "Portare la nostra couture a Roma è il modo migliore per celebrare Karl Lagerfeld, Fendi e la sua città, un'opportunità unica per esprimere le nostre radici, la nostra audace creatività e il più alto savoir faire, che sono sempre stati parte del dna della maison. Un luogo magico, che rappresenta perfettamente i valori di Fendi, la sua tradizione e la sua storia sono anche molto orgoglioso del restauro del Tempio di Venere e di Roma, continuando così a sostenere il patrimonio culturale, non solo di Roma e dell'Italia, ma del mondo intero ", afferma Serge Brunschwig, Presidente e ceo di Fendi. "Le emozioni e l'arte rappresentano una inseparabile combinazione della cultura in tutte le sue espressioni. Attraverso questo evento raggiungeremo un altissimo momento di sintesi dell'identità italiana concentrata nello charme e nella bellezza di luoghi e monumenti che dialogano armoniosamente con creatività contemporanea della quale Fendi rappresenta una delle maggiori eccellenze" commenta Alfonsina Russo direttrice del Parco Archeologico del Colosseo. Grazie a Fendi il piu' grande tempio conosciuto dell'antica Roma dedicata alla Citta' Eterna e alla dea Venere sarà restituito al suo antico splendore.


I Nostri Partner :
I Nostri Partner
Torna ai contenuti