Others Language:
Seguici anche su:
     
Vai ai contenuti
SEGUICI ANCHE SU:
Laghi Italiani: Lago di Breies
Il Magazine del turismo in Italia - Visit Italy
Pubblicato da Italy FOR Tourist in Trentino Alto Adige · 20 Settembre 2022
Quando si attraversa la Val di Braies, si nota come il viaggio si faccia sempre più emozionante e si sente che sta per arrivare qualcosa di speciale. Poco infatti appare il  Lago di Braies. Il Lago, in Alto Adige, è uno smeraldo incastonato tra la cime delle Dolomiti. Uno dei luoghi della Val Pusteria, a 28 chilometri da Brunico, che non si dimenticano facilmente: acque dalle sfumature verdi-turchesi, barchette di legno che sembrano quasi sospese sulla superficie dell’acqua e, tutt’intorno, foreste di abeti e montagne maestose, tra cui i Dodici Apostoli e la Croda del Becco.  È uno dei laghi più belli dell'Alto Adige ed è spesso definito come la "Perla dei laghi alpini". Stiamo parlando del leggendario Lago di Braies, che affascina tutti non solo con i suoi magnifici e abbaglianti colori, ma anche con la storia della sua creazione.



Situato a ca. 1500 m slm all’interno del Parco Naturale Fanes Senes Braies e circondato dalle pallide vette delle Dolomiti, il Lago di Braies risalta con le sue acque turchine dalle leggere sfumature verde smeraldo e con la sua posizione idilliaca in fondo alla Valle di Braies. Il Lago di Braies è d’altronde un luogo unico nel suo genere, dalla bellezza folgorante. Tanto da attirare ogni anno milioni di visitatori. Circa 15mila turisti al giorno (in estate) secondo le ultime stime.



Tutto merito (o colpa) della popolarità acquisita grazie alle foto virali su Instagram e alla fiction Rai con Terence Hill, Un passo dal cielo, che lo aveva scelto come location (ora la produzione si è spostata in Veneto, nel Bellunese, nei dintorni del Lago di Misurina).
E così il segreto ben custodito della Valle di Braies, meta di ciclisti e appassionati di trekking, si è trasformato a poco a poco da oasi di pace a meta di attrazione per folle di turisti mordi e fuggi in cerca dell’ultimo selfie da postare sui social. Una volta arrivati, si può lasciare la macchina in uno dei diversi parcheggi presenti nella Valle di Braies.



Vi farà restare a bocca aperta con il suo imponente panorama montano. Impressionante è la famosa Croda del Becco, alta 2.810 m, in ladino Sas dla Porta: la sua denominazione tedesca "Torberg" indica, che secondo la leggenda il Lago di Braies era un tempo la porta (Tor) del regno sotterraneo dei Fanes. Semmai un visitatore che attraversa il lago in barca riuscirà mai a riscoprire questo regno, ce lo dirà solo il futuro, ma intanto vale la pena tentare.



Direttamente al lago sorge la storica chiesetta dedicata alla Madonna, dove la coppia austriaca erede al trono pregò poco prima di essere assassinata a Sarajevo e dove agli inizi di maggio del 1945 vennero liberati i prigionieri più illustri di Hitler, che il Führer teneva nascosti proprio a Braies.
Davvero unico è il sentiero attorno al Lago.  Il sentiero corre quasi tutto in piano e fu creato già nel 1910, al prezzo di 6000 corone di allora. La creazione del sentiero fu finanziata dagli ospiti e dai proprietari dell'Hotel “Pragser Wildsee”, che qui organizzavano giochi, lotterie e balli nell'hotel, che servirono a finanziare il sentiero.

Come Arrivare al Lago:



D'estate, il Lago di Braies è una meta amatissima da visitatori di tutto il mondo. Questo ha portato alla chiusura della strada al traffico privato dal 10 luglio al 10 settembre. Durante questo periodo potete arrivare in macchina soltanto con presentazione di una prenotazione di parcheggio o di un permesso di transito valido, alloggiando nella Valle di Braies. I parcheggi devono però essere prenotati e pagati online. Sono a disposizione tre parcheggi a pagamento, uno direttamente al lago, gli altri due a circa 2 e 5 minuti di distanza. Più si parcheggia vicino al lago, più alte sono le tariffe.
Potete arrivare al lago anche con i mezzi pubblici: in treno fino a Monguelfo o Villabassa, poi continuare in autobus (linea 439 e linea 442). La novità di quest'anno: per salire sul bus navetta è richiesta la prenotazione online con pagamento anticipato. Il servizio viene garantito solo fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Prenotazione bus ticket.
In bici (ciclabile fino a Ferrara, poi continuare sulla strada statale) o a piedi (da Ferrara 1,5 ore, da Monguelfo 2,5 ore, da Villabassa 3 ore circa) il Lago di Braies è naturalmente accessibile in qualsiasi momento. È permesso il passaggio invece anche a chi, durante questo periodo, prenota un tavolo in uno dei ristoranti di Braies per il pranzo.

Guarda il Bellissimo Video




I NOSTRI PARTNER:
Il portale dell'ecommerce, delle ricette e dei prodotti madeinitaly
Il Magazine del Turismo in SiciliaLA CARTA SCONTO INTERNAZIONALE PER IL TURISMO E LO SHOPPING
Il portale dell'ecommerce, delle ricette e dei prodotti made in sicily

BY ITALY FOR TOURIST - ALL RIGHT RESERVED -
I nostri Partner





Seguici anche su
   
I nostri PARTNER:





Seguici anche su:
I nostri PARTNER:





Seguici anche su:

I NOSTRI PARTNER:
Il portale dell'ecommerce, delle ricette e dei prodotti madeinitaly
Il Magazine del Turismo in SiciliaLA CARTA SCONTO INTERNAZIONALE PER IL TURISMO E LO SHOPPING
Il portale dell'ecommerce, delle ricette e dei prodotti made in sicily

Seguici anche su:
Torna ai contenuti