Ricette Tipiche, Sagre, ecc. - Italy for Tourist - Il sito per il Tursimo in Italia -

Others Language
Seguici anche su:
Vai ai contenuti

Scrigno di Venere

Italy for Tourist - Il sito per il Tursimo in Italia -
Pubblicato da in Ricette Tipiche ·


Ingredienti PER 4 PERSONE
500 g dI tortellini freschi
per il ragù
200 g di carne di manzo tritata
150 g di carne di maiale tritata
1 cipolla piccola
1 carota
olio extravergine d'oliva q.b.
mezzo bicchiere di vino rosso
500 g di passata di pomodoro
sale e pepe nero q.b.
per la besciamella
600 ml di latte
50 g di burro
50 g di farina 00
sale e pepe q.b.
noce moscata a piacere
per la pasta brisée
300 g di farina 00
150 g di burro
acqua fredda q.b.
per finire
1 tuorlo
2-3 cucchiai di latte


Preparazione
Preparate il ragù.
Tritate finemente la cipolla e la carota.
Scaldate 3-4 cucchiai di olio extravergine d'oliva in una pentola di medie dimensione e dal fondo spesso.
Fate soffriggere il trito di carota e cipolla nell'olio a fuoco medio, facendo attenzione che non colori troppo.
Quando la cipolla è traslucida e la carota morbida versate i due tipi di carne e fate rosolare a fuoco alto mescolando di continuo in maniera che la carne cambi colore molto rapidamente.
Quando la carne è ben rosolata aggiungete il vino rosso e fate andare a fiamma molto alta, in maniera da fare evaporare tutta la parte alcolica, basterà un minuto.
A questo punto unite la passata di pomodoro, mescolate bene per fare amalgamare il tutto, e quando comincia a sobbollire abbassate la fiamma al minimo. Usate il fornello più piccolo che avete a disposizione.
Salate e pepate.
Mettete il coperchio, quindi fate cuocere, sempre a fuoco molto basso, per 40 minuti.
Mescolate di tanto in tanto durante tutta la cottura, aggiungendo un paio di cucchiai ci acqua calda se dovesse servire.
A fine cottura il sugo dovrà risultare denso e cremoso ma non asciutto.
Preparate la besciamella.
Mettete a scaldare il latte. In un'altra pentola fate sciogliere 50 g di burro, quando è completamente sciolto versate 50 g di farina e girate con un cucchiaio di legno. Cuocete questo composto per un minuto circa, a fuoco medio-basso mescolando bene (vedrete che si formerà una sorta di palla).
A questo punto aggiungete poco alla volta metà del latte caldo e mescolate per non fare formare grumi, se serve utilizzate una frusta per rendere il composto liscio. Aggiungete il resto del latte e continuate a mescolare. Il composto deve risultare completamente liscio.
Salate il giusto e profumate con noce moscata in polvere o grattugiata al momento e pepe bianco (o nero).
Fate addensare su fuoco basso, fino a quando la besciamella non vela il cucchiaio. Se la preferite più densa proseguite la cottura per qualche altro minuto.
Preparate la pasta brisèe.
Mettete in una ciotola (o nell'impastatrice) la farina, il burro freddo a dadini, una bella presa di sale e impastate brevemente con la punta della dita (o col gancio a foglia se usate l'impastatrice).
Quando avrete ottenuto un composto "bricioloso" aggiungete 4 cucchiai di acqua freddissima e impastate velocemente. Se servisse mettetene ancora, ma poca alla volta. Dovrete ottenere un impasto liscio e compatto.
Avvolgetelo in pellicola e fate riposare in frigorifero per 30-40 minuti
Assemblaggio del piatto.
Stendete la pasta brisèe su un pezzo grande di carta forno, tenendone da parte un pezzo per ricoprire il timballo. Con la pasta stesa, senza togliere la carta forno, foderate una teglia da 22 cm di diametro, in questa maniera non dovrete imburrare lo stampo e sformerete il timballo con più facilità.
Cuocete i tortellini in abbondante acqua salata per circa 2 minuti.
Condite i tortellini con metà del ragù (il resto lo userete per altre preparazioni) e con tutta la besciamella.
Versate la pasta così condita nella teglia ripcoperta di pasta brisèe.
Stendete il pezzo di brisèe tenuto da parte in modo da ricoprire la teglia.
Sigillate i bordi, tagliate la pasta in eccesso.
Battete in una ciotolina un tuorlo con 2-3 cucchiai di latte.
Pennellate la superficie del timballo ed infornate, in forno già caldo a 190°C, per circa 20 minuti.
Sfornate, fate riposare qualche minuto quindi sformate e servite ancora caldo.


I Nostri Partner :
I Nostri Partner
Torna ai contenuti