Ricette Tipiche, Sagre, ecc. - Italy for Tourist - Il sito per il Tursimo in Italia -

Others Language
Seguici anche su:
Privacy Policy
Vai ai contenuti

Itinerari d’arte a Milano dal 1 Ottobre.

Italy for Tourist - Il sito per il Tursimo in Italia -
Pubblicato da in DA VISITARE · 2 Ottobre 2019
Palazzo reale fino al 9 gennaio 2020 un centinaio di capolavori che ricostruiscono l’ultima fase pittorica di Giorgio De Chirico.
Informazioni: www.dechiricomilano.it
Palazzo reale, dal 19 ottobre al 9 febbraio 2020, 49 capolavori della famiglia Thannhauser provenienti dalla fondazione Guggenheim di New York. “Da Van Gogh a Picasso” raccoglie le opere pittoriche di grandissimi artisti.
Informazioni: www.palazzorealemilano.it
Al Mudec, dal primo ottobre al 2 febbraio 2020, si può ammirare la mostra “Impressioni d’oriente. Arte e collezionismo tra Europa e Giappone”. Il progetto racconta da diversi punti di vista - artistico, storico ed etnografico - gli scambi tra Giappone ed Europa attraverso il tempo e l’incontro culturale tra i due mondi.
Informazioni: www.mudec.it



Museo del Novecento, dal 4 ottobre al primo marzo 2020 ospita una retrospettiva sul pittore metafisico Filippo De Pisis, allestita secondo un percorso cronologico che va dagli esordi del 1919 agli anni Quaranta
Informazioni: www.museodelnovecento.org
La Pinacoteca Ambrosiana accoglie dal 18 ottobre al 31 dicembre il ciclo di video “The Kitchen. Homage to Saint Therese” di Marina Abramović, eclettica autrice della performance art. La mostra è allestita nella Cripta di san Sepolcro, da poco restaurata e riportata all’antico splendore.
Informazioni: www.criptasansepolcromilano.it



GAM, dal 25 ottobre al 15 marzo 2020 la mostra “Canova. I volti ideali”, che ricostruisce la nascita e l’evoluzione dei busti femminili realizzati dallo scultore all’apice della sua carriera attraverso 30 opere, provenienti da musei internazionali.
Informazioni: www.gam-milano.com
ENTRATA LIBERA anche i musei milanesi ogni prima domenica del mese per quasi tutto l’anno, così come numerosi sono i palazzi e i cortili che si possono vedere gratuitamente durante le giornate del Fai, il 12 e il 13 ottobre prossimi. Ci sono, tuttavia, alcuni musei la cui entrata è gratuita tutto l’anno, come il museo del Risorgimento: qui in 14 sale, dove sono allestiti dipinti, stampe, sculture, disegni, armi e cimeli, ci si avvicina alla storia del periodo tra il 1796, la prima campagna di Napoleone in Italia, e il 1870, quando Roma è stata annessa al Regno d’Italia. Tra gli oggetti esposti più interessanti ci sono il manto verde e argento e le preziose insegne regali di Napoleone e il primo tricolore italiano.
E’ gratuita anche l’entrata al Pirelli HangarBicocca, uno degli spazi più rappresentativi dell’arte contemporanea a Milano. E’ una fondazione nata nel 2004 dalla riconversione di uno stabilimento industriale, dove si costruivano locomotive: oggi 15mila metri quadrati ospitano importanti mostre personali di artisti italiani e internazionali. Il museo occupa tre spazi espositivi diversi a livello architettonico: lo Shed, le Navate e il Cubo. Le Navate, oltre all’area dedicata alle mostre temporanee, ospitano l’opera permanente di Anselm Kiefer, “I Sette Palazzi Celesti 2004-2015” che, sin dall’inaugurazione delle sue sette torri in cemento armato, ha reso Pirelli HangarBicocca uno dei luoghi da non perdere a Milano.



I Nostri Partner :
I Nostri Partner
Torna ai contenuti